le Cipolle

La cipolla è forse la pianta da orto più coltivata in Italia. Sono molte le varietà di cipolle, differenti per forma e colore: bianche, dorate, rosse, ovali, sferiche, grandi e piccole, ciascuna più o meno adatta ad uno specifico impiego culinario.

I benefici che offre il consumo di cipolla sono da tenere in grande considerazione; un po’ come l’aglio, infatti, andrebbe consumata più spesso per sfruttarne tutte le proprietà.

Le cipolline sottolio e sottaceto sono una ghiotta conserva che all’occorrenza, potete servire come antipasto, come stuzzichino per accompagnare un aperitivo, come contorno di carni e bolliti oppure utilizzare per guarnire e arricchire tartine e insalate.

La Cipolla Borettana è una varietà di cipolla tipica dell’Emilia Romagna, è piccola e leggermente schiacciata, dolce e tenera; viene raccolta e lavorata dal fresco nei mesi tra settembre e gennaio.

La Cipollina Maggiolina è tonda e di colore bianco brillante, tanto che gli inglesi la chiamano “silver skin onion” (cipolla dalla buccia d’argento); viene raccolta e lavorata dal fresco una volta all’anno e precisamente nel mese di maggio, da qui il nome “maggioline”.