i Sapori del Mare

Il nostro Pesce è pescato nel Mar Mediterraneo (Zona FAO 37 – SubFAO 37.1,2,3) con metodo sostenibile che rispetta i mari e non distrugge gli ecosistemi marini.

 Il pesce è infatti catturato con “Reti da Circuizione”: una sorgente di luce, la “lampara”, attira i pesci che formano un “banco” che viene circondato dalla rete.

È una metodologia selettiva per la cattura di pesce azzurro (sgombri, sardine e acciughe). Con questa metodologia il pesce non subisce stress meccanico e non viene manipolato. Questo garantisce un pescato di alta qualità.

Si tratta di pesca sostenibile perché preleva dal mare solo ciò che serve, senza sprechi e utilizzando attrezzi artigianali e che hanno un basso impatto sull’ambiente e sulla fauna marina. È quella pesca che considera il mare e le sue risorse un bene comune, da tutelare anche per le generazioni future.

Le acciughe e le alici, lavorate interamente a mano, vengono pulite, maturate sotto sale, messe in olio, selezionato per usare solo i filetti migliori, e invasate manualmente.